Detrazione fiscale per reti ortopedicheIn analogia a quanto avviene per i materassi antidecubito, esiste la detrazione fiscale per reti ortopediche che hanno ottenuto il riconoscimento dal Ministero della Salute di “Dispositivo medico di classe 1“, come definito nel DL 26.02.1997 N.46 ed attuazione della direttiva 93.42 CEE concernente i dispositivi medici.

Anche in tal caso, per usufruire della detrazione fiscale per reti ortopediche Irpef del 19%, in base all’art. 15 comma 1 Lettera C del TUIR, occorrono i seguenti documenti:

  • prescrizione medica che attesti la patologia per la quale si rende necessario l’acquisto del dispositivo medico con indicato il nome del prodotto ed il numero attribuito dal ministero della sanità;
  • in alternativa (anche se è preferibile la prescrizione medica che declina dalla responsabilità d’individuazione della patologia) il contribuente deve fornire una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà o con firma autenticata o accompagnata da documento d’identità;
  • fattura relativa all’acquisto del dispositivo con indicato il nome del prodotto, il numero di autorizzazione del ministero ed il numero seriale.

Al verificarsi delle condizioni sopraindicate, il contribuente può beneficiare della detrazione fiscale per reti ortopediche del 19% del valore del dispositivo medico (per la parte di spese mediche eccedente la franchigia di Euro 129,11), nella dichiarazione fiscale relativa all’anno di riferimento dell’acquisto.

Tale dichiarazione dovrà essere conservata dal contribuente, unitamente alla dichiarazione dei redditi per almeno 5 anni.

Rientrano in questa categoria le seguenti reti ortopediche Dorsal:

Il Ministero della Salute rende disponibile la visione dei dispositivi medici presenti in banca dati, clicca qui per consultare la banca dati.

Per ulteriori delucidazioni consigliamo di rivolgersi ad un Centro di Assistenza fiscale.